LA CERAMICA E LA PORCELLANA

Concentrata principalmente nell’area di Bassano del Grappa e di Nove, la produzione di maioliche, porcellane e terraglie ha una tradizione che risale ‘700 dove si sviluppa a livelli di eccellenza tali che le forme, i decori e gli smalti si caratterizzano come lo “stile di Nove”. Dopo questo periodo di espansione, il comparto subisce delle difficoltà a causa di eventi sociali e politici che lo indeboliscono per rifiorire negli anni successivi al secondo conflitto mondiale con un proliferarsi di iniziative imprenditoriali che portano Bassano e Nove ad acquisire una posizione di leadership nei mercati nazionali e internazionali.

 

La ceramica vicentina si caratterizza per l’ampia varietà di lavorazioni, colori e modelli e comprende complementi di arredo, articoli da tavola, articoli da regalo e riproduzioni tipiche della ceramica del ‘700. La componente artistica è molto presente in queste lavorazioni fino ad arrivare alla realizzazione di opere uniche commissionate da artisti di fama.