Blog

Comunicazioni

La nuova vetrina dell’Artigianato Vicentino in Amazon Made in Italy

martedì, 20 dicembre, 2016 | Comunicazioni
amazon-made-in-italy Anche quest’anno ViArt sostiene la campagna “A Natale regala Artigiano”, un’iniziativa che mira a promuovere l’acquisto di prodotti dell’artigianato artistico vicentino per i regali natalizi, a sostegno e promozione delle tradizioni artigianali del territorio, note in tutto il mondo per l’alto valore artistico. Quando compri qualcosa da un artigiano non compri un semplice oggetto, compri centinaia di ore, di esperimenti, fallimenti e prove, compri giorni, settimane e mesi di frustrazione e momenti di pura gioia. Non stai comprando un oggetto, ma un momento della vita di qualcun altro; compri dall'artigiano il tempo impiegato per fare quello che è la sua passione e il tuo piacere. Puoi trovare alcune imprese di Confartigianato nella vetrina di “Amazon Made in Italy” “Vicenza e dintorni”, uno spazio dedicato ai prodotti d’ eccellenza del territorio. Storia, arte, architettura, secolare tradizione artigiana, sono le componenti che costituiscono la ricchezza della città di Vicenza e della sua provincia. Patrimonio dell’Unesco, considerata città dell’oro, Vicenza fa da capoluogo a un territorio dalla vivace intraprendenza artigiana, dove numerose spiccano le eccellenze apprezzate nel mercato internazionale, in primis le ceramiche di Nove e Bassano del Grappa. Trovate inoltre i recapiti dei migliori artigiani del territorio nel nostro sito, per ogni lavorazione una selezione di botteghe dove andare ad acquistare e personalizzare i vostri regali, magari scambiando una chiacchierata con chi li ha realizzati per voi! Vi ricordiamo inoltre che proseguono le mostre “Fragilità il tuo nome è donna” ad Agropoli (SA) e “Presepiarte” a Cerreto Sannita (BN)....

I presepi vicentini in mostra a Cerreto Sannita

lunedì, 5 dicembre, 2016 | Comunicazioni Eventi Notizie
Presepiarte a Cerreto Sannita Inaugurazione giovedì 8 dicembre 2016 alle ore 18:30 presso il Museo della Ceramica, a seguire un convegno al quale parteciperanno, tra gli altri,  Monsignor Domenico Battaglia, nuovo Vescovo della Diocesi di Cerreto-Telese-Sant’Agata dei Goti ed il dott. Mauro Felicori, direttore della Reggia di Caserta. La mostra resterà aperta fino al 6 gennaio 2017 e si concluderà con la vendita all’asta di alcuni presepi, il ricavato sarà interamente devoluto ai comuni colpiti dal recente terremoto. A Cerreto Sannita, provincia di Benevento, città di antica tradizione ceramica, una mostra di presepi per raccontare questa tradizione millenaria, partita dall’Italia e diffusa in tutto il mondo, espressione della creativa artista del nostro territorio. Il termine deriva dal latino praesaepe, cioè greppia, mangiatoia, “Maria diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo depose in una mangiatoia, perché non c'era posto per loro nell'albergo.” (Vangelo di Luca, II, 7) A “PRESEPIARTE” in esposizione natività esclusivamente in ceramica provenienti da tutta Italia: dal Piemonte alla Sicilia, dal Veneto alla Sardegna, da ognuna delle Città di Antica Tradizione Ceramica aderenti all’AiCC – Associazione italiana Città della Ceramica. L’associazione non ha fini di lucro e persegue l’obiettivo della creazione di una rete nazionale delle città ove storicamente è venuta a svilupparsi una significativa attività ceramica, in maniera tale che tra le singole comunità aderenti possano stabilirsi rapporti di reciproco scambio informativo, di fattiva collaborazione alle attività di sostegno della loro tradizione ceramica, nonché di ausilio ad una migliore conoscenza, tanto in ambito nazionale che internazionale, delle medesime. Da Nove e Bassano del Grappa, città vicentine riconosciute a livello internazionale di Antica Tradizione Ceramica ed aderenti all’AiCC, una decina di presepi per raccontare quello che le sapienti mani dei nostri artigiani sanno creare, in mostra: Giordano Giampaolo, Marco Maria Polloniato, Diego e Domenico Poloniato, Luisella Rech, Vania Sartori, Vittore...

Agropoli: Fragilità, il tuo nome è donna

lunedì, 5 dicembre, 2016 | Comunicazioni Eventi Notizie
Ad Agropoli Fragilità, il tuo nome è donna
Dopo Faenza e Nove (VI) una nuova esposizione ad Agropoli -Palazzo delle Arti Via C. Pisacane 11 Inaugurazione sabato 3 dicembre ore 18.00, fino all'8 gennaio 2017, aperto dal martedì alla domenica dalle 10:00 – 12:30 e dalle 16:00 – 20:00. Interverranno: Francesco Alfieri - Sindaco del Comune di Agropoli Francesco Crispino - Ass. Politiche per l'Identità Culturale del Comune di Agropoli... Gabriella Taddeo- Curatrice del Museo Città Creativa di Ogliara Antonella Nigro - Critico d'Arte Anna Rita Fasano - Presidente Associazione Pandora Artiste - Ceramiste Elena Agosti - Responsabile di ViArt
 La mostra di ceramica al femminile è promossa da Confartigianato Vicenza, ViArt Artigianato Artistico e dall’Associazione Pandora Artiste-Ceramiste. Scopo della mostra è quello di consolidare e promuovere l’universo femminile attraverso l’arte, esprimendo e raccontando con opere tradizionali e innovative espressioni tecniche e artistiche nel campo dell’arte ceramica e dare continuità al “Progetto Ceramica Donna”. Tema della mostra “fragilità, il tuo nome è donna”, a 70 anni dal voto alle donne e 400 dalla scomparsa di Shakespeare possiamo ancora definire la donna fragile? Le opere sono provenienti da 5 stati europei e sono state realizzate con tecniche diverse, un modo per esplorare la vastità del mondo ceramico, passando dalle terre sigillate al raku. Una raccolta di storie che, dal vissuto di ciascuna donna e dal patrimonio territoriale, vuole tracciare e far conoscere la potenzialità del mondo femminile che protegge, tutela e sostiene la ricchezza e la tradizione della propria terra, dichiarando la propria attitudine ad esprimere valori, progetti, personalità e percorsi legati alla contemporaneità, nell’arte, nella cultura e nell’artigianato. In esposizione la creatività di: Antonietta Acciani, Marialuisa Aiello, Rosana Antonelli, Carmen Apuzzo, Rosa Autilio, Stefania Avolio, Sandra Ban, Fulvia Barbuto, Roberta Barettoni, Deborah Ciolli , Maria Cotellessa, Ilaria Di Giacomo, Genoveffa Di Maio, Marina Fabbri, Ilaria Falco, Amalia...

Ultimi weekend per visitare Arte Artigiana a Villa Pojana

giovedì, 10 novembre, 2016 | Comunicazioni
La villa è commissionata ad Andrea Palladio dal vicentino Bonifacio Poiana. Probabilmente il progetto risale al finire degli anni '40 e i lavori sono terminati entro il 1563, quando è compiuta la decorazione interna eseguita per mano dei pittori Bernardino India e Anselmo Canera e dello scultore Bartolomeo Ridolfi. Quando l’Architettura incontra l’Artigianato Artistico Aperta il sabato e la domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00 fino al 27 novembre 2016. Aperture straordinarie su appuntamento. Villa Pojana è situata a Pojana Maggiore (Vicenza), dal 1996 è nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO, assieme alle altre ville palladiane del Veneto. La villa è commissionata ad Andrea Palladio dal vicentino Bonifacio Poiana. Probabilmente il progetto risale al finire degli anni '40 e i lavori sono terminati entro il 1563, quando è compiuta la decorazione interna eseguita per mano dei pittori Bernardino India e Anselmo Canera e dello scultore Bartolomeo Ridolfi. Sia nei Quattro Libri sia nei disegni autografi palladiani, la villa viene sempre trattata come parte di un globale progetto di riorganizzazione e regolarizzazione dell'area attorno ad ampi cortili. Di tale progetto tuttavia è stata costruita solamente la lunga barchessa a sinistra della villa, con capitelli dorici ma intercolumni tuscanici. Sembra che Palladio ricerchi qui la logica utilitaria dell'architettura termale antica, con un linguaggio straordinariamente sintetizzato nelle forme e astratto, quasi metafisico. L'assenza di ordini e di parti in pietra lavorata (se non nei portali della loggia) deve avere assicurato una globale economicità nella realizzazione dell'opera. Ingresso: adulti € 5,00; comitive (min. 20 persone) € 3,00; ragazzi dai 6 ai 14 anni € 2,00; diversamente abili € 2,00; anziani oltre i 65 anni € 3,00; biglietto familiare € 12,00; bambini fino a 6 anni e residenti nel Comune di Pojana ingresso gratuito. Aperture straordinarie su appuntamento. Aperto tutti i sabati e le domeniche dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00. ViArt  è un progetto di promozione dell'Artigianato Artistico Vicentino promosso da Confartigianato Vicenza. ViArt collabora con i migliori artigiani del territorio vicentino, con l’obiettivo di valorizzare, promuovere e sostenere le meraviglie che le nostre maestranze grazie all'arte, la genialità e la manualità sanno...

Fragilità, il tuo nome è donna. Mostra di ceramica al femminile

venerdì, 26 agosto, 2016 | Comunicazioni Eventi Notizie
Mostra di Ceramica al femminile  Fragilità, il tuo nome è donna (William Shakespeare, Amleto, 1600-1602) A 400 anni dalla morte di William Shakespeare, una riflessione sull’ evoluzione della figura femminile nella società. Mostra di ceramica al femminile a cura di Anna Rita Fasano ed Elena Agosti.  Dagli occhi delle donne derivo la mia dottrina: essi brillano ancora del vero fuoco di Prometeo, sono i libri, le arti, le accademie, che mostrano, contengono e nutrono il mondo. (William Shakespeare, Love’s Labour’s Lost, 1598) A Faenza presso il Circolo Arci Prometeo dal 2-4 settembre nel contesto di Argillà Italia e dal 9-25 settembre a Nove presso il Museo Civico della Ceramica e Sala De Fabris nel contesto della XIX Festa della Ceramica Portoni Aperti. La mostra di ceramica al femminile è promossa da Confartigianato Vicenza, ViArt Artigianato Artistico e dall’Associazione Pandora Artiste-Ceramiste, con il patrocinio dell’Associazione Italiana Città della Ceramica e del Comune di Nove. Scopo della mostra è quello di consolidare e promuovere l’universo femminile attraverso l’arte, esprimendo e raccontando con opere tradizionali e innovative espressioni tecniche e artistiche nel campo dell’arte ceramica e dare continuità al “Progetto Ceramica Donna”. In mostra più di 60 ceramiste che hanno lavorato sul tema di “fragilità, il tuo nome è donna” provenienti da 5 stati europei. Una raccolta di storie che, dal vissuto di ciascuna donna e dal patrimonio territoriale, vuole tracciare e far conoscere la potenzialità del mondo femminile che protegge, tutela e sostiene la ricchezza e la tradizione della propria terra, dichiarando la propria attitudine ad esprimere valori, progetti, personalità e percorsi legati alla contemporaneità, nell’arte, nella cultura e nell’artigianato. In esposizione la creatività di: Antonietta Acciani, Marialuisa Aiello, Rosana Antonelli, Carmen Apuzzo, Rosa Autilio, Stefania Avolio, Sandra Ban, Fulvia Barbuto, Roberta Barettoni, Raffaella Bassa, Maria Rachele Branca, Sonia Casari , Deborah Ciolli , Maria Cotellessa, Ada De Mori, Ilaria Di Giacomo, Genoveffa...

Aperto anche a ferragosto: Arte Artigiana a Villa Pojana

mercoledì, 10 agosto, 2016 | Comunicazioni Eventi Notizie
Villa Poiana Aperto anche a ferragosto dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00 A 470 anni dalla sua costruzione, una nuova opportunità di visitare la storica Villa Palladiana grazie a Confartigianato Vicenza che propone una mostra di Alto Artigianato Artistico curata da ViArt. Villa Pojana è situata a Pojana Maggiore (Vicenza), dal 1996 è nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO, assieme alle altre ville palladiane del Veneto. La villa è commissionata ad Andrea Palladio dal vicentino Bonifacio Poiana. Probabilmente il progetto risale al finire degli anni '40 e i lavori sono terminati entro il 1563, quando è compiuta la decorazione interna eseguita per mano dei pittori Bernardino India e Anselmo Canera e dello scultore Bartolomeo Ridolfi. Sia nei Quattro Libri sia nei disegni autografi palladiani, la villa viene sempre trattata come parte di un globale progetto di riorganizzazione e regolarizzazione dell'area attorno ad ampi cortili. Di tale progetto tuttavia è stata costruita solamente la lunga barchessa a sinistra della villa, con capitelli dorici ma intercolumni tuscanici. Sembra che Palladio ricerchi qui la logica utilitaria dell'architettura termale antica, con un linguaggio straordinariamente sintetizzato nelle forme e astratto, quasi metafisico. L'assenza di ordini e di parti in pietra lavorata (se non nei portali della loggia) deve avere assicurato una globale economicità nella realizzazione dell'opera. Ingresso: adulti € 5,00; comitive (min. 20 persone) € 3,00; ragazzi dai 6 ai 14 anni € 2,00; diversamente abili € 2,00; anziani oltre i 65 anni € 3,00; biglietto familiare € 12,00; bambini fino a 6 anni e residenti nel Comune di Pojana ingresso gratuito. Aperture straordinarie su appuntamento. Aperto tutti i sabati e le domeniche dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00. ViArt  è un progetto di promozione dell'Artigianato Artistico Vicentino promosso da Confartigianato Vicenza. ViArt collabora con i migliori artigiani del territorio vicentino, con l’obiettivo di valorizzare, promuovere...

Fragilità, il tuo nome è donna – Mostra di ceramica al femminile

sabato, 6 agosto, 2016 | Eventi
Mostra di Ceramica al femminile
Una mostra alla scoperta della creatività artigiana al femminile. Esposizione nel contesto di Argillà Italia a Faenza e della XIX Festa della Ceramica di Nove
“Fragilità, il tuo nome è donna” A 400 anni dalla morte di William Shakespeare,  una riflessione sull’ evoluzione della figura femminile nella società.
La mostra di ceramica al femminile è promossa da Confartigianato Vicenza, ViArt e dall’Associazione Pandora Artiste-Ceramiste, con il patrocinio dell’Associazione Italiana Città della Ceramica e del Comune di Nove. Scopo della mostra è quello di consolidare e promuovere l’universo femminile attraverso l’arte, esprimendo e raccontando con opere tradizionali e innovative espressioni tecniche e artistiche nel c...ampo dell’arte ceramica e dare continuità al “Progetto Ceramica Donna”. In mostra più di 60 ceramiste che hanno lavorato sul tema di “fragilità, il tuo nome è donna” provenienti da 5 stati europei. Una raccolta di storie che, dal vissuto di ciascuna donna e dal patrimonio territoriale, vuole tracciare e far conoscere la potenzialità del mondo femminile che protegge, tutela e sostiene la ricchezza e la tradizione della propria terra, dichiarando la propria attitudine ad esprimere valori, progetti, personalità e percorsi legati alla contemporaneità, nell’arte, nella cultura e nell’artigianato. “FRAGILITÀ, IL TUO NOME È DONNA” Il tema scelto per la mostra è “Fragilità il tuo nome è donna", citazione tratta dall’Amleto (1600-1602), una delle più famose opere del drammaturgo e poeta inglese William Shakespeare. Nel 2016 si commemorano i 400 anni dalla morte dello scrittore che ha lasciato in eredità al mondo una immagine ancora attuale della natura umana, dell'amore, della lotta per il potere e della precarietà dell'esistenza. La fragilità è una componente molto importante nell'ambito della lavorazione della ceramica perché rappresenta una delle maggiori criticità di questo materiale: duttile e malleabile allo stato naturale, ma statico e fragile dopo la cottura....

Artigianato Artistico a Villa Pojana

martedì, 14 giugno, 2016 | Comunicazioni Notizie
001_04 Aperto tutti i sabati e le domeniche dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00 fino al 2 novembre 2016 con mostre ed eventi A 470 anni dalla sua costruzione, una nuova opportunità di visitare la storica Villa Palladiana grazie a Confartigianato Vicenza che propone una serie di mostre di Artigianato Artistico organizzate da ViArt, che si occuperà delle aperture e della gestione del bookshop. Un iniziativa per promuovere il territorio e le sue eccellenze architettoniche e produttive. Villa Pojana è situata a Pojana Maggiore (Vicenza), dal 1996 è nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO, assieme alle altre ville palladiane del Veneto. La villa è commissionata ad Andrea Palladio dal vicentino Bonifacio Poiana. Probabilmente il progetto risale al finire degli anni '40 e i lavori sono terminati entro il 1563, quando è compiuta la decorazione interna eseguita per mano dei pittori Bernardino India e Anselmo Canera e dello scultore Bartolomeo Ridolfi. Sia nei Quattro Libri sia nei disegni autografi palladiani, la villa viene sempre trattata come parte di un globale progetto di riorganizzazione e regolarizzazione dell'area attorno ad ampi cortili. Di tale progetto tuttavia è stata costruita solamente la lunga barchessa a sinistra della villa, con capitelli dorici ma intercolumni tuscanici. Sembra che Palladio ricerchi qui la logica utilitaria dell'architettura termale antica, con un linguaggio straordinariamente sintetizzato nelle forme e astratto, quasi metafisico. L'assenza di ordini e di parti in pietra lavorata (se non nei portali della loggia) deve avere assicurato una globale economicità nella realizzazione dell'opera. Ingresso: adulti € 5,00; comitive (min. 20 persone) € 3,00; ragazzi dai 6 ai 14 anni € 2,00; diversamente abili € 2,00; anziani oltre i 65 anni € 3,00; biglietto familiare € 12,00; bambini fino a 6 anni e residenti nel Comune di Pojana ingresso gratuito. Aperture straordinarie su appuntamento con un minimo di 6 persone. ViArt  è...

AVVISO: opportunità per i ceramisti

lunedì, 2 maggio, 2016 | Comunicazioni
Fragilità il tuo nome è donna AVVISO: Nel contesto della tradizionale Festa della Ceramica "Portoni Aperti", che si svolgerà nel mese di settembre a Nove (VI), Confartigianato Vicenza e ViArt promuovono una esposizione di opere ispirate al tema "Fragilità, il tuo nome è donna", citazione tratta dall'Amleto di William Shakespeare. Grazie alla collaborazione con l'Associazione Pandora Artiste-Ceramiste, al patrocinio dell'Associazione Italiana Città della Ceramica, Argillà Italia e del Comune di Nove, verrà dato risalto alla creatività artigiana che esprime l'universo femminile e l'emancipazione dell'immagine della donna nel corso dei 400 anni che ci separano dalla morte del famoso poeta inglese. La partecipazione alla mostra, che troverà anche un importante spazio espositivo nel contesto di Argillà a Faenza, è gratuita e aperta alle ditte associate a Confartigianato Vicenza e alle artiste-ceramiste provenienti dai comuni aderenti ad AiCC. Sarà possibile inoltre candidarsi per prendere parte alla realizzazione di un'opera collettiva che sarà successivamente donata al Museo Civico della Ceramica di Nove. In allegato, si possono trovare maggiori informazioni sui temi dell'esposizione, sui requisiti per la partecipazione e sui termini di adesione che prevedono una prima scadenza per il 30 maggio 2016. Per ulteriori approfondimenti è possibile rivolgersi alla Segreteria Organizzativa dell'evento: Elena Agosti, e-mail: info@viart.it, tel. 349 3265551. BANDO_per_Esposizione_Nove_Faenza_2016.01...

DESIGN DEL GIOIELLO

mercoledì, 6 aprile, 2016 | Comunicazioni
spring AL PALAKISS I MIGLIORI GIOIELLI ARTIGIANI DELLA PROVINCIA DI VICENZA Dal 9 all’11 aprile 2016 presso il Palakiss in Via dell’Oreficeria 37 a Vicenza, una mostra sul gioiello artigianale vicentino Una mostra per presentare le opere di artisti artigiani, orafi e designer vicentini mettono a disposizione la propria creatività nella personale ricerca del gioiello d’arte attraverso l’utilizzo di materiali diversi quali il vetro, la ceramica, la tessitura, la carta, ma anche i più classici oro, argento e pietre preziose. Ogni gioiello rappresenta un universo, un mondo, una storia da raccontare e da raccontarsi, un territorio dove l’artista può sperimentare e spingersi oltre il proprio limite. Avventure creative dove lo sguardo si perde. Un percorso che merita attenzione perché frutto della creatività di intelligenze curiose e sperimentatrici, di persone che hanno prodotto stile e innovazione reinventando le radici formali classiche. In esposizione potrete ammirare le opere di Ada De Mori Bottega Artigiana, Anna Maria Jodice, Ceramiche Dal Prà, Daniela Vettori, Edoardo Maria Maggiolo, El Salbaneo, Florart di Tollio Linda, La Bottega del Tornio, Laboratorio del Pesce Rosso, Laura Balzelli, Magal Gioielli, Maria Cristina Busnelli, Soffieria Parise Giovanni, Zanolli Ceramiche Artistiche. La mostra sarà ospitata da Palakiss nel contesto di SPRING che si terrà dal 9 all’11 Aprile. Un’opportunità che Palakiss vuole dare agli artisti del gioiello per risaltare la creatività e aumentare la loro visibilità. Durante la manifestazione, sabato 9 Aprile alle ore 16.00, verrà presentato il nuovo social network JVF – JEWELRY VIRTUAL FAIR – una piattaforma web creata appositamente per tutte le persone che lavorano nel mondo del gioiello e che vogliono far conoscere la propria creatività. Per maggiori informazioni: Palakiss s.p.a. www.palakisstore.com...
Argomenti correlati: , , , , , , , ,
Ultime notizie
Twitter

Vieni a trovarci

Villa Pojana

Villa Pojana è una villa veneta situata a Pojana Maggiore (Provincia di Vicenza), progettata da Andrea Palladio nel 1546 per la famiglia Pojana. È dal 1996 nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO, assieme alle altre ville palladiane del Veneto. A 470 anni dalla costruzione una nuova opportunità di visitare la storica Villa Palladiana grazie a Confartigianato Vicenza che propone una serie di mostre di Artigianato Artistico organizzate da ViArt che si occuperà anche delle aperture e della gestione del bookshop. Un iniziativa per promuovere il territorio e le sue eccellenze architettoniche e produttive.

Indirizzo: Via Castello, 43, 36026 Poiana Maggiore (VI)
Telefono: 0444 898554
Sito internet
Peiodo di pertinenza: 01/06/2016-1/11/2016 (5 mesi)

Orario apertura: sabato e domenica 10-13 e 15-18

Ingresso: adulti € 5,00
comitive (min. 20 persone) € 3,00
bambini fino a 6 anni (gratuito)
ragazzi dai 6 ai 14 anni € 2,00
diversamente abili € 2,00
anziani oltre i 65 anni € 3,00
biglietto familiare € 12,00
residenti nel Comune di Pojana ingresso gratuito

Chi siamo

ViArt è...

...un progetto di promozione dell'Artigianato Artistico Vicentino. Sul sito proponiamo una selezione delle opere dei migliori artisti artigiani della provincia di Vicenza. ViArt offre la possibilità di compiere un vero e proprio viaggio all'interno delle produzioni artigianali del territorio vicentino, scoprendo lungo il percorso le meraviglie che l'arte, la genialità e la manualità dei maestri artigiani hanno saputo creare.

@ViArt_Vicenza

Partner

UN GRAZIE A:

Hotel Vergilius
AC Hotel

Contatti

Vuoi contattarci?

Viart - dove siamo