Blog

Visitare Vicenza: cosa vedere nel Centro Storico

cose da vedere a vicenza basilica palladiana

Introduzione

Una città da visitare almeno una volta nella vita: Vicenza! È talmente ricca di storia e cultura che la si può esplorare in un giorno, nel fine settimana o per più giorni consecutivi. Viart ti porta alla scoperta di cosa vedere nel centro storico, in uno o più giorni di visita alla città.

Indice

La città di Vicenza

Vicenza è conosciuta anche come la “Città del Palladio”, in memoria del celebre architetto le cui opere si trovano ovunque nel centro storico. Ed è proprio per questo che nel 1994 Vicenza entra ufficialmente a far parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

La storia di Vicenza però inizia ben prima che Andrea Palladio desse il suo contributo. Nata come città dell’Impero Romano, nel Medioevo si è distinta per la produzione artigianale orafa tanto da sottoscrivere lo Statuto della Fraglia degli Orefici con la Serenissima.

Tra le tante cose da vedere a Vicenza, ancora oggi è possibile apprezzare un’attività artigianale particolarmente varia soprattutto nel centro storico della città: laboratori orafi e di alta moda, stampatori e ceramisti, intagliatori del legno e lavoratori dei metalli.

Per accompagnarti a vedere Vicenza in un giorno, abbiamo selezionato alcuni monumenti e luoghi che non possono assolutamente mancare in visita alla città.


Piazza Castello

Piazza Castello è uno degli accessi al centro storico di Vicenza, dove un tempo si teneva il mercato popolare. Da Piazza Castello è possibile ammirare:

  • Giardini Salvi: a circa 200 metri dalla Piazza si trova questo storico parco attraversato dal fiume Seriola. È il luogo perfetto per una breve passeggiata nel verde.
  • Loggia Valmarana: nei Giardini è presente la Loggia Valmarana, progettata dagli allievi del Palladio come luogo di incontro tra intellettuali e artisti dell’epoca.
  • Porta Castello: tornando verso la Piazza per accedere al centro è ben visibile Porta Castello, un tempo utilizzata come linea difensiva e osservatorio.
  • Torrione del Castello: a fianco di Porta Castello si trova il Torrione del Castello, che oggi è nuovamente visitabile dopo anni di restauro e valorizzazione.

Piazza delle Erbe

Altra sede storica del mercato ortofrutticolo della città, Piazza delle Erbe è un piccolo spiazzo che dà le spalle alla maestosa Basilica Palladiana. Da qui si possono vedere:

  • Ponte Furo: provenendo da Piazza Castello e Campo Marzo, si passa su questo piccolo ponte che offre uno scorcio incredibile del fiume Retrone e della Basilica.
  • Ponte San Paolo: per arrivare a Piazza delle Erbe si può percorrere questo storico ponte del 1877, che offre una panoramica insolita sulla città del Palladio.
  • Ponte San Michele: uno dei ponti pedonali più suggestivi e romantici della città, da cui è possibile ammirare la vista di Ponte San Paolo sul lato ovest.
visitare vicenza ponte centro storico

Piazza dei Signori

Da Piazza delle Erbe, passando sotto gli archi della Basilica, si arriva a Piazza dei Signori: il cuore del centro storico di Vicenza, dov’è possibile ammirare eccezionali architetture.

  • Le Colonne: sono due imponenti opere che circoscrivono la piazza. In una si celebra il leone alato della Repubblica di Venezia, nell’altra il Cristo Redentore.
  • Basilica Palladiana: simbolo della città di Vicenza e grandiosa opera di Andrea Palladio, affiancata dalla Torre Bissara (o dell’Orologio) alta ben 82 metri.
  • Loggia del Capitaniato: di fronte alla Basilica si trova questo Palazzo costruito dal Palladio per il rappresentante cittadino della Repubblica di Venezia.
  • Museo del Gioiello: un vero e proprio omaggio all’arte orafa vicentina, il Museo si trova sotto la Basilica ed è esclusivamente dedicato all’oreficeria italiana.
cose da vedere a vicenza piazza dei signori

Corso Palladio

Da Piazza dei Signori non si può fare a meno di passare per Corso Palladio: la via principale del centro storico, ricca di splendidi palazzi che oggi sono patrimonio UNESCO.

  • Piazza del Duomo: prima di addentrarsi per il Corso, a 300 metri da Piazza dei Signori si può visitare il Duomo di Vicenza, il Criptoportico Romano e il Museo Diocesano.
  • Palazzo Trissino: proseguendo verso la fine di Corso Palladio, si trova il cortile di questo palazzo che oggi è sede istituzionale del Comune di Vicenza.
  • Chiesa di Santa Corona: questo monumento e museo ospita opere dal valore eccezionale di artisti del calibro di Palladio, Bellini, Veronese, Pittoni e Montagna.

Piazza Matteotti

Passato il Santuario di Santa Corona, poco più avanti si arriva a Piazza Matteotti: uno dei punti di accesso alla città dove l’architettura palladiana domina in tutto il suo splendore.

  • Palazzo Chiericati: un’altra grande architettura del Palladio, nata come residenza nobiliare per i conti Chiericati, dove oggi è possibile visitare la Pinacoteca Civica.
  • Teatro Olimpico: una delle opere più conosciute e straordinarie della città, il teatro coperto più antico del mondo che offre ancora oggi spettacoli di alta classe.
  • Ponte degli Angeli: collega il centro storico alla città di Vicenza passando sopra il Bacchiglione. La versione originale del ponte risale ad un progetto del 1500.
  • Porta Santa Lucia: imboccando Contrada Porta Santa Lucia si passa per l’omonimo portone, un tempo inserito tra le mura difensive della città di Vicenza.
posti da visitare a vicenza teatro olimpico

Corso Fogazzaro

Con una passeggiata di circa 1 km si arriva a Corso Fogazzaro, il fulcro produttivo di numerose botteghe storiche artigiane.

  • Parco Querini: per raggiungere il Corso si può passare per Parco Querini, un vero e proprio polmone verde di pace e tranquillità.
  • Ponte Pusterla: da qui è possibile ammirare alcuni antichi mulini, un giardino nobiliare e le insenature del Bacchiglione.
  • Chiesa di San Lorenzo: arrivati in Corso Fogazzaro si accede a Piazza San Lorenzo, dove si può vedere l’imponente Chiesa gotica e il suo chiostro rinascimentale.
  • Porta Santa Croce: attraversando le botteghe si raggiunge una delle porte cittadine più importanti, un tempo dotata di ponti levatoi.
vicenza da visitare corso palladio fogazzaro

Vedere Vicenza: spunti finali

Vicenza è una città davvero ricca di sorprese, dove storia e tradizione guideranno la tua curiosità tra i prodotti artigianali locali e le degustazioni enogastronomiche.

Se cerchi un modo originale per conoscere Vicenza, con esperienze inedite e particolari da vivere, scopri gli eventi guidati proposti da Viart: l’associazione di Confartigianato Vicenza che promuove le botteghe artigiane del luogo, per diffondere la cultura del territorio!

Le nostre visite guidate nel centro storico di Vicenza comprendono 2 itinerari immersi nella tradizione locale, dove la passione per l’artigianalità è ancora forte e vivace:

Per esplorare Vicenza sotto una nuova luce e visitare i posti e i luoghi più affascinanti della tradizione, scegli i nostri Percorsi Artigiani e le nostre Esperienze di Gusto!

Torna agli articoli